PDF Stampa E-mail

Martedì 04 Dicembre 2007

“Adiòs”

INCONTRO CON IL GIORNALISTA TONI CAPUOZZO VICE DIRETTORE DEL TG5

"Adiòs" di Toni Capuozzo

Nel corso della serata tenutasi martedì 4 dicembre in interclub con gli amici della Round Table Rimini e della Round Table Riccione, il giornalista vice-direttore del TG5 Toni Capuozzo, è stato inizialmente sollecitato dalle domande della giornalista Daniela Bassi, per molti anni inviata Mediaset, collega e “compagna di banco” del famoso giornalista.

Il tema, “dall’ America Latina all’Afghanistan”, riprende gli esordi del giornalista, che durante la collaborazione con il quotidiano Lotta Continua, alla fine degli anni ’70 seguì i conflitti nell’America Centrale: da questa serie di esperienze è nato l’ultimo libro “Adiòs”, viaggio attraverso i sogni perduti di una generazione.

Con la schiettezza e l’onestà intellettuale che gli sono proprie, il vice direttore del TG5 ha ricordato come abbia superato gli schieramenti politici a favore di opinioni maturate sul campo, come diffidi dei facili moralismi e dei paraocchi ideologici propri di molti media.

Ogni giornalista è portatore di uno spicchio di verità, che non è mai la Verità con la maiuscola: ciò che conta è mettere onestà in quello che si racconta, altrimenti si portano opinioni personali e null’altro.

Non bisogna essere pigri nelle proprie ideologie che possono essere smentite dai fatti e dalle esperienze.

I numerosissimi soci ed ospiti, tra i quali il Prefetto di Rimini dott. Domenico Mannino, hanno seguito con attenzione l’intervento del prestigioso giornalista, che si è espresso con i toni di una chiacchierata tra amici riportando aneddoti e storie che lo hanno visto testimone, in questi anni, dello svolgersi dei conflitti in America Latina, Kossovo ed Iraq.

Toni Capuozzo, con il suo modo di raccontare così asciutto, onesto, secco ed efficace ha tracciato un ritratto non classicamente eroico del cronista di guerra: un uomo normale, con i pensieri, le preoccupazioni, gli affetti e le paure comuni a tutti che però, spinto dalla passione e dalla voglia di approfondire, si mette in gioco per se stesso e per tutti noi.

Lion Monica Sardonini

Adios_0

 

 
2 girls 1 cup