PDF Stampa E-mail

Martedì 20 gennaio 2009

PROGETTI PER UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE

LE STRADE DI RIMINI

Dibattito con l’assessore Paola Taddei

“ … l’obbiettivo è quello di snellire il traffico, ridurre i tempi morti … “

Martedì 20 gennaio i soci del Lions Club Rimini Riccione Host si sono ritrovati, dopo la pausa di fine anno, presso l’hotel Holiday Inn di Rimini per il primo meeting conviviale del 2009. Relatrice della serata la signora Paola Taddei, assessore con deleghe alla mobilità, ai lavori pubblici ed alla qualità urbana del comune di Rimini.

Invitata dal Presidente Ettore Ranocchi con l’intento di conoscere l’orientamento e le scelte della Civica Amministrazione inerenti all’attuale situazione ed alle prospettive più immediate per la nostra città, la signora Taddei ha trattato lo spinoso argomento “Quale futuro per la nostra città? Progetti per una mobilità sostenibile”.

Diplomata in Ragioneria, Paola Taddei ha iniziato la propria attività lavorativa nel settore privato e commerciale per poi proseguire con un impegno sindacale di oltre venti anni nella CISL; segretario generale categoria Commercio, Turismo e Servizi CISL di Rimini, segretario generale CISL di Rimini, ha arricchito il proprio curriculum con un incarico regionale nel Dipartimento delle Politiche Regionali prima, e con un incarico nazionale nel Comitato Economico Sociale Europeo poi. Dal 2006 è assessore della giunta Ravaioli per la Mobilità, i Lavori Pubblici e la Qualità Urbana.

LestradediRimini

Il Presidente del Lions Club Rimini host Ettore Ranocchi consegna un ricordo della serata all'assessore Paola Taddei

Nel corso della sua relazione, l’assessore Taddei ha innanzitutto ricordato come il recente accorpamento degli assessorati Mobilità e Lavori Pubblici arrivi a ricoprire quasi il 90% dell’attività comunale. Cosa certamente non difficile da credere, data la struttura della nostra città ed i problemi vecchi e nuovi che quotidianamente ognuno di noi è costretto ad affrontare con il traffico sempre più congestionato.
Sono moltissimi i progetti di riassetto o di totale rinnovamento che questa Amministrazione deve affrontare a breve e medio termine, senza dimenticare interventi ormai storici che i cittadini attendono da molti anni: l’obbiettivo è quello di snellire il traffico, ridurre i tempi morti, abbattere la quantità di polveri sottili.
Per fare questo è stato messo a punto il Piano Urbano Mobilità (PUM), che ha visto la creazione di un tavolo di lavoro che si svolge alla presenza di rappresentanti di più categorie cittadine. Per cercare di snellire il traffico e ridurre le emissioni nocive la signora Taddei incentiva l’uso di mezzi pubblici ed alternativi all’auto; per fare questo, occorre aumentare l’efficienza, la razionalità e la velocità del trasporto pubblico rendendolo realmente competitivo rispetto all’auto.
Inoltre il maggiore utilizzo delle due ruote richiede un deciso ampliamento delle piste ciclabili, attualmente troppo poche per soddisfare le esigenze più immediate.

Moltissimi i progetti di rinnovamento e riassetto presentati dall’assessore: tra i più importanti TRC Rimini-Riccione, TRC Rimini-fiera, completamento di via Roma e di via Sozzi, via XXIII Settembre, nuova SS 16, pedonalizzazione del ponte di Tiberio e realizzazione del fossato attorno alla rocca malatestiana, senza naturalmente trascurare interventi minori ma ugualmente decisivi per migliorare lo scorrimento del traffico.
La signora Taddei ha inoltre insistito molto sulla necessità di porsi, da parte di tutti i cittadini, in un atteggiamento i cambiamento e di ragionamento in termini diversi rispetto a quelli usati sinora: dall’altra parte si garantisce la ricerca della qualità della realizzazione nel rispetto dell’ambiente.

Naturalmente sono state moltissime le domande del pubblico, anche durante la relazione che subito, grazie anche alla grande disponibilità della signora, si è trasformata in un dialogo assai animato: l’argomento infatti sta troppo a cuore ad ognuno di noi per perdere l’occasione di avere risposte immediate direttamente dalla fonte. Le cose da fare e da realizzare sono innumerevoli: alcune le invochiamo ed aspettiamo da anni, altre ci lasciano perplessi ed altre ancora le contestiamo vivacemente. Come sempre accade, sarà impossibile accontentare tutti: ma il futuro della nostra città è già arrivato, e chiede cambiamenti urgenti per migliorare la qualità della vita di tutti.


Lion Monica Sardonini

 
2 girls 1 cup