PDF Stampa E-mail

10 Novembre 2007

FALSI D’AUTORE

Frisi al Teatro Novelli

Spettacolo teatrale a cura dei Lions Club
Rimini - Riccione host, Santarcangelo e Riccione

In collaborazione con l’Istituzione Musica Teatro Eventi ha avuto luogo venerdì 9 novembre al teatro Novelli “Falsi d’autore” un applaudito spettacolo benefico di Carlo Frisi, il noto comico cabarettista di origine riminese. Le gag e le imitazioni di Frisi hanno particolarmente divertito il numeroso pubblico presente in sala.

L’intero ricavato della serata è stato devoluto dai Lions in favore di un service pluriennale “Adottiamo il villaggio di Wolisso”, che comporta la realizzazione di un centro di solidarietà a Wolisso in Etiopia. Obiettivo del progetto è quello di formare e avviare al lavoro giovani artigiani, specializzando i ragazzi che escono dalla scuola pubblica dell’area e fornendo loro un corredo di competenze utili a inserirli in un’attività lavorativa.

 

Frasi d'autore"Sono Graziano Lunghi, presidente del Lions Club Rimini-Riccione Host e a nome anche dei Presidenti del Lions Club Santracangelo e del Lions Club Riccione assieme ai quali abbiamo organizzato questa serata, porgo a voi tutti un cordiale saluto e un sentito ringraziamento per la partecipazione.

Desidero innanzitutto ringraziare l’Istituzione Musica Teatro Eventi del Comune di Rimini che collabora alla realizzazione di questa spettacolo e la Banca di Rimini per il contributo offerto.

Come saprete, “Falsi d’autore” di Carlo Frisi, il noto comico e cabarettista riminese del Bagaglino che ringrazio per la cortese disponibilità, è finalizzato attraverso il ricavato della serata a un’iniziativa benefica, un service pluriennale del Distretto 108 A del Lions Club denominato “Adottiamo il villaggio di Wolisso”, che comporta la realizzazione di un centro di solidarietà a Wolisso in Etiopia.

Obiettivo del progetto che si iscrive a pieno titolo tra le più importanti iniziative del nostro Distretto, come ci riferirà la coordinatrice Carla Cifola è quello di formare e avviare al lavoro giovani artigiani, specializzando i ragazzi che escono dalla scuola pubblica dell’area e fornendo loro competenze utili a inserirli in un’attività lavorativa."

 

Falsi3

 
2 girls 1 cup