PDF Stampa E-mail

7 novembre 2006

Festa della bandiera

Intermeeting con il Ladies Circle di Rimini 

Alla serata, doveroso omaggio alle Forze Armate, al loro generoso impegno al servizio del Paese, ha preso parte, quale prestigioso relatore, il generale di divisione Francesco Tarricone, comandante dell’Accademia Militare di Modena, che ha trattato il tema : La formazione dell’Ufficiale dell’Esercito.


Il Lions Club Rimini Riccione Host si è riunito, come di consueto, in occasione della Festa delle Forze Armate presso la propria sede sociale, l’hotel Holiday Inn di Rimini.  Relatore della serata è stato il Generale di Divisione Francesco Tarricone, Comandante dell’Accademia Militare di Modena, che ha trattato il tema: “ la formazione dell’Ufficiale dell’Esercito”.
Nel corso della sua relazione, tenuta con evidente e giustificato orgoglio, il Generale Tarricone ha innanzitutto ricordato i cardini dell’educazione militare cui vengono avviati gli allievi della prestigiosa Accademia, e cioè attaccamento alle istituzioni, senso dell’onore, amor patrio, lealtà e fedeltà. Nell’assoluto rispetto di questi importanti valori, il Generale ha ricordato come l’attualità abbia cambiato la preparazione delle nostre forze armate, sottoposte ad  impegni militari, ma anche umani; è un fatto che l’altruismo e la disponibilità dei nostri soldati venga loro riconosciuta anche da altre forze militari: c’è un “modo italiano” di porsi nei confronti delle popolazioni locali nelle zone d’azione in cui l’Italia viene chiamata ad operare.   
A questo proposito dunque, la rigida preparazione impartita all’Accademia di Modena prevede corsi di studio in materie classiche, quali medicina, farmacia, veterinaria, abbinati a corsi di etica militare, scienze strategiche, arte del comando, attività ginnico-sportive, lingue straniere.  L’Accademia prepara gli ufficiali dell’Esercito e dei Carabinieri, e di recente ha aperto anche alle donne, ottenendo grande riscontro.  Risultano inoltre iscritti anche allievi stranieri provenienti da undici paesi in via di sviluppo.  Tutti  loro hanno superato selezioni durissime, con prove scritte di cultura generale, matematica, lingue straniere, e prove fisiche e psico-attitudinali.
L’Accademia ha sede prestigiosa presso i locali del palazzo ducale della città: le sue magnifiche sale, visitabili, sono spesso teatro di convegni e cene di gala. Famoso è il tradizionale ed ambitissimo ballo delle debuttanti, che si svolge ogni anno e che vede impegnati giovani diciottenni e cadetti in uniforme in un rito riscoperto da poco, ma sempre affascinante e vissuto con grande emozione.
Ottimi sono inoltre i rapporti tra l’Accademia,  la città di Modena ed altri Lions Clubs della zona, con i quali è da lungo tempo aperta un fruttuosa collaborazione.
La serata, che si è svolta in interclub con il Ladies’Circle 1 di Rimini, si è conclusa con la proiezione di un interessante filmato girato all’interno dell’Accademia.
Lion Monica Sardonini

 
2 girls 1 cup