PDF Stampa E-mail

Mercoledì 21 aprile

IDENTITÀ
DELLA MEDICINA INTERNA

Conferenza del prof. Angelo Corvetta

Direttore del Dipartimento di Medicina Interna dell’ASL di Rimini

Mercoledi 21 aprile 2010,presso l’Hotel Holiday Inn di Rimini il Professor Angelo Corvetta, socio del Lions Club Rimini-Riccione Host e Direttore del Dipartimento di Medicina Interna dell’ASL di Rimini, ha presentato una interessante relazione sul ruolo odierno e sulle prospettive della Medicina Interna.

medicina1

medicina2Dopo avere ricordato la sua carriera di medico e di studioso e le motivazioni delle sue scelte specialistiche, il Prof Corvetta ha fatto una completa ed esauriente panoramica sullo “stato dell’arte” attuale delle medicina interna,sul suo ruolo di disciplina comprensiva e rispettosa delle diverse competenze mediche e sulla necessità che essa si avvalga dell’apporto di professionisti e strutture adeguate alle moderne tecnologie biomediche ed assistenziali.
Così l’uditorio,attento ed interessato,ha potuto constatare come in medicina la complessità delle patologie e delle necessità di cura dei pazienti richiedano un approccio a tutto campo,che integri e completi le varie interpretazioni cliniche e sia volta soprattutto al rispetto ed alle necessità dell’ammalato.

I singoli sintomi,anche se apparentemente banali (ricordiamo ad esempio una febbre di origine indeterminata) necessitano di una sintesi che vada al di là della semplice sommatoria di esami o di accertamenti clinici o di laboratorio, e che porti ad una interpretazione più completa ed esaustiva.

Spesso pazienti e malattie complesse e di non facile inquadramento diagnostico richiedono un atteggiamento che vada al di là della semplice diagnosi descrittiva: un paziente anche con un singolo sintomo non ben interpretato dovrebbe indurre il medico ad effettuare indagini prolungate e complete ed a seguire il malato talora anche dopo la dimissione.

medicina3Nella medicina interna odierna coesistono malati affetti da quadri clinici importanti con altri il cui ricovero è spesso dettato da necessità più sociali che sanitarie; sembra così importante provvedere ad una suddivisione degli ammalati per livello di gravità della malattia,così da potere fornire a quelli più gravi cure e supporti assistenziali adeguati.

Il reparto di Medicina Interna dell’ASL di Rimini,diretto dal Prof.Corvetta,in sintonia con le competenze specialistiche del suo Direttore è particolarmente orientato a patologie di ordine mmunoreumatologico,allergologico ed ematologico e mostra livelli di efficienza assai elevati,evidenziati dai dati numerici presentati.
Con la prossima sistemazione logistica avrà anche un assetto logistico-alberghiero decisamente superiore all’attuale,mentre i reparti con caratteristiche di emergenza-urgenza verranno conglobati nel nuovo edificio in via di ultimazione.

Il professor Corvetta ha infine risposto con la usuale cortesia e competenza ai quesiti posti dai presenti,fornendo le precisazioni ed i chiarimenti richiesti ed auspicando una maggiore collaborazione fra le diverse figure e professionalità coinvolte nella medicina interna.

Il Presidente del Lions Club Rimini-Riccione Host, Avv. Fabio Barone ha infine chiuso l’interessante serata con un apprezzato indirizzo beneaugurante a tutti gli astanti.

Rimini, 21 aprile 2010

Lion Maurizio Della Marchina

 

efficiente, affidabile,medicina
dal fascino discreto,
un po’ rétro,
ma destinato a perdurare…

 
2 girls 1 cup