PDF Stampa E-mail

La Santa Sede e le politiche del vaticano: incontro con il vaticanista dr. Roberto Marroni

vicariatoRoberto Marroni, già Direttore del Sole 24 Ore ed esperto vaticanista, su invito del Presidente Maurizio Morolli, è intervenuto all’ intermeeting tra L.C. Rimini Riccione Host, L.C. Riccione e Ladies Circle di Rimini, con una interessantissima relazione sul Vaticano e le sue politiche,

Innanzitutto, ha sottolineato il relatore, tutto ciò che riguarda la Santa Sede ed il Papa ha una eco incredibile in tutto il mondo, molto più di quanto noi italiani riusciamo a percepire . Specie poi in quest’ultimo periodo, con la consacrazione al soglio pontificio di Papa Bergoglio che sta avviando profonde riforme . Il ritorno ad una maggiore e più incisiva attività ecclesiale di tutta la Chiesa sta guidando questo inizio del suo pontificato.

Molto diverso dal suo predecessore, Papa Ratzinger, Bergoglio è stato eletto al termine di un lungo periodo di “impasse” del governo della chiesa che vedeva il Pontefice, stanco ed ammalato, non riuscire a gestire con fermezza una contrapposizione che si era creata all’interno della Curia tra importanti personaggi. L’ultimo periodo, prima delle “dimissioni” di papa Benedetto XV , è stato turbato da scandali e colpi di scena al limite della credibilità della istituzione. Si pensi ,ad esempio, allo scandalo del maggiordomo del papa che trafugava notizie dalla scrivania del pontefice. L’uscita di scena di Papa Ratzinger ha creato un grande choc all’interno della Santa Sede in quanto era la prima volta che un papa lasciava il pontificato, di sua volontà, in vita. Sottile teologo, uomo molto tranquillo e riflessivo, riferisce Marroni, male si era adattato alla intricata vita politica all’interno del Vaticano, lasciandone sostanzialmente la gestione agli altri cardinali. Papa Bergoglio è esattamente l’opposto : francescano nella missione ecclesiale , gesuita nella gestione della organizzazione della Chiesa. Ha stravolto il “modus operandi” della Curia romana , volendo continuare, anche se Pontefice, una vita non sfarzosa. Dalle scarpe (non più quelle rosse fatte a mano di Papa Ratzinger), alla macchina che utilizza per gli spostamenti, una normale Ford nera, alle frequenti visite alle parrocchie di Roma , di cui è Vescovo, sino all’incontro diretto con la gente. Estremamente decisionista, sta avviando numerose riforme che non sempre incontreranno il favore della Curia. Grande è la aspettativa dell’intero mondo cattolico nei suoi confronti e grandi sono i temi, anche scottanti, come ad esempio la pedofilia, la gestione dello I.O.R etc , che il Pontefice dovrà affrontare in un tempo non troppo lungo. L’augurio di tutti è che possa portare a termine questa sua opera di riavvicinamento della chiesa alla parte più debole e sofferente dell’umanità.

Si è aperto, dopo la relazione, un ampio dibattito con numerose domande a dr. Marroni, che ha saputo sempre rispondere in maniera chiara ed esaustiva.

Al termine della serata i tre Presidenti del Clubs presenti , dopo aver ringraziato il relatore per la sua approfondita esposizione, hanno consegnato all’ospite i loro guidoncini ed alcuni doni.

 
2 girls 1 cup