Borsa di Studio "Beato Alberto Marvelli" PDF Stampa E-mail
Scritto da Guido Zangheri   
Mercoledì 25 Giugno 2014 21:34

Martedì 20 maggio il Lions Club Rimini Riccione host nel corso del suo ultimo meeting conviviale dell'anno, - dedicato a una relazione sul soggiorno riminese di Leonardo da Vinci a cura dell'Arch. Pier Luigi Foschi, ex direttore dei Musei Comunali di Rimini, -  ha premiato con una borsa di studio dell'importo di 1500 euro, intitolata al Beato Alberto Marvelli, lo studente riminese Stefano Antonini del Liceo Classico Statale “G. Cesare”.

Il Concorso  giunto quest'anno alla sua decima edizione venne istituito dal Lions riminese nel 2004, anno della beatificazione di Marvelli con l'intendimento di premiare uno studente delle scuole medie superiori di Rimini distintosi per elevato profitto scolastico, dirittura morale, bontà d'animo, altruismo, impegno sociale e cristiano. 

Ebbene la figura di Stefano Antonini, ragazzo serio e fortemente motivato, dall'ottimo profitto nelle materie di studio, rivela una formazione ricca e omogenea che coltiva anche attraverso studi personali e plurime e siginificative esperienze di vita. L'atteggiamento con cui Stefano svolge le proprie attività è sempre di piacere e di gratitudine, nello spirito cristiano di gioiosa consapevolezza del grande dono della vita.

 

 Marvelli 2014

 

Assieme al vincitore, la Commissione Giudicatrice del Concorso, presieduta dal dott. Maurizio Morolli e composta da Mons. Fausto Lanfranchi, Vicepostulatore della causa di beatificazione di Alberto Marvelli, Prof. Irina Imola, Assessore del Comune di Rimini, prof. Grazia Urbini e prof. Guido Zangheri, ha deliberato di segnalare al merito Giacomo Zavatta, studente del Liceo Scientifico “ Georges Lemaitre” e Manuele Torsani , studente dell'Istituto Tecnico per Geometri “Oddone Belluzzi”.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Giugno 2014 21:45
 
2 girls 1 cup