Tradizionale Serata "ASTA dei VINI" PDF Stampa E-mail
Scritto da Sabino V.   
Sabato 26 Marzo 2016 23:18

Venerdì 4 marzo, alle ore 20,30 presso l’Hotel National, Via Vespucci 42, Rimini, i quattro Club di zona: Santarcangelo, Rubicone, Rimini Malatesta, Rimini Riccione Host, insieme agli Amici del Club 41, hanno organizzato l'ormai tradizionale incontro denominato Asta dei Vini, unendo le loro forze per devolvere il ricavato alla lotta contro il Morbillo, la cui sconfitta è una delle priorità dei Lions che viene perseguita attraverso la LCIF. Ospite della serata l’Officer della 2^ Circoscrizione Francesco Covarelli. La serata è stata molto proficua permettendo di realizzare un ottimo service. Di seguito, riportiamo l'articolo redatto dal Socio Maurizio Della Marchina.

 

           Il morbillo è una malattia infettiva altamente contagiosa, causata da un virus che si diffonde rapidamente per via aerea e che può comportare pericolose complicazioni, quali cecità, malattie del cervello e polmonite.
Circa 20 milioni di persone al mondo, all'anno, vengono colpite dal morbillo, particolarmente nelle aree in via di sviluppo dell'Africa e dell'Asia e rappresenta la malattia, prevenibile con il vaccino, che provoca il maggior numero di morti rispetto ad ogni altra patologia.
La sconfitta del morbillo è una delle priorità del Lions Club ed al fine di raccogliere fondi da destinare a questa nobile finalità i quattro Lions Club di zona (unitamente ai due clubs di Rimini al club di Santarcangelo ed a quello di Savignano) e gli amici del Club 41 di Rimini hanno preso parte ad un'Asta dei vini tenutasi venerdi 4 marzo presso il National Hotel, sede dei Lions Clubs riminesi. La partecipazione è stata decisamente numerosa e ben motivata e, sotto la guida dell'ecclettico e brillante sommelier Bruno Piccioni, da sempre prezioso supporto al Lions Club nelle iniziative attinenti all'universo vino, ha portato ad un riscontro economico di tutto rilievo.
Il banchetto e la libagione hanno da sempre rappresentato una delle cerimonie fondanti sia sotto il profilo civile, religioso e colturale delle antiche società mediterranee.
Al vino ed ai suoi effetti, alle sue qualità ed adulterazioni hanno dedicato pagine memorabili anche i poeti più noti del mondo antico: i versi di Tibullo, Ovidio, Marziale, Catullo, Orazio ci fanno percorrere un mondo di mescite ed osterie, tra avventori soddisfatti o meno di ciò che era versato nei loro bicchieri.
Fra gli influssi che la società occidentale ha mutuato dal mondo greco c'è il symposion ("bere insieme") la forma di convivialità più diffusa che, unitamente al banchetto dedicato soprattutto al consumo di carne, erano alla base delle convenzioni e dei rapporti interpersonali, quasi mezzi di distinzione sociale per esibire ricchezze e prestigio.
Per tornare alla splendida serata conviviale, i vini forniti da alcune delle più note ed apprezzate aziende del territorio e di altre zone particolarmente vocate, sono state battute all'asta da Piccioni con la maestria che gli è propria, illustrando con competenza produttori e prodotti in asta e facendo così incamerare preziose risorse per l'attività lionistica.
Nel corso della serata, cui ha preso parte anche l'Officer della 2^ Circoscrizione Francesco Covarelli, i Presidenti dei Club Service della Zona: Marco Petrucci, Egidio Aguti, Loretta Castagnoli, Mario Cantelli ed il presidente del Club 41 di Rimini, Ulisse Pesaresi, socio Lions, hanno manifestato la propria soddisfazione e gratitudine per il felice esito dell'iniziativa.

 

Asta Vini 5

Asta Vini 1

Asta Vini 6

Asta Vini 7 Asta Vini 4

Asta Vini 8

Asta Vini 2

Asta Vini 3

Asta Vini 9

Asta Vini 11

Asta Vini 10

 

                                                                                                                  Fotografie di: Daniele Bacchi 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Maggio 2016 08:39
 
2 girls 1 cup